Quale modo migliore per iniziare? Parliamo di pubalgia…….

Sarebbe stato meglio iniziare con un argomento soft, giusto per non esagerare, ma chissà per quale masochistica ragione io sono attirato da ciò che non è chiaro.

Sul British Journal of Sport Medicine (gran bella rivista il più delle volte), è recentemente uscito un articolo che riassume i risultati della consensus conference che si è tenuta a Manchester nell’ottobre 2012 proprio sulla “spotrsman’s groin”, ossia uno dei tanti termini che si usano in inglese per definire quella che noi chiamiamo, il più delle volte, pubalgia. In sostanza tutti i grandi esperti della British Hernia Society si sono ritrovati nella città inglese, hanno mangiato, bevuto, scherzato ed alla fine hanno anche cercato di tirare le somme su quello che sanno sulla pubalgia.

L’articolo è un open access e lo potere trovare qui

Nonostante tanta scienza il quadro che ne emerge è quello di una patologia confusa della quale non è stata identificata ne la causa ne la fisiopatologia; quindi se non ci avete capito niente consolatevi, siete in buona compagnia. Ma andiamo con ordine.

Continua a leggere